L’ULTIMA RICETTA DELL’ANNO E TANTI AUGURI PER UN FELICISSIMO 2018. PROSECCO ALLA MELAGRANA CON MANDORLE ALLA CURCUMA E NOCCIOLE ALLA PAPRIKA

Aperitivo-alla-melagranaMi piaceva l’idea di salutarvi con qualcosa di beneaugurale. E cosa c’è di più beneaugurale della melagrana? Con questo aperitivo potrete iniziare alla grande il cenone di San Silvestro e il nuovo anno. E che volete di più dalla vita!

Ho fatto una piccola indagine e ho scoperto che questo frutto ha una valenza simbolica pazzesca. Per i Persiani era il simbolo della invincibilità. Per gli Ebrei era simbolo di produttività e ricchezza. Per i Cristiani è simbolo di santità. Per i Greci  e i Romani invece simboleggiava il legame coniugale e la fertilità. In tempi più moderni donare un melograno a Natale e consumarlo insieme alla famiglia nella notte di San Silvestro era un simbolo di buon auspicio per il nuovo anno.

Ma bando alle ciance…che tanto di sicuro starete facendo i vostri preparativi e di sicuro non avete voglia di troppe chiacchiere. E allora quello che vorrei augurarvi (e augurarmi) non è semplicemente di ottenere tutto ciò che desiderate. Che così sarebbe troppo facile. E poi un augurio così ve lo fanno un po’ tutti.

Aperitivo-alla-melagranaIo voglio auguravi di avere l’energia e la volontà e lo stato d’animo giusti per per ottenere tutto ciò che vi prefiggete. Che tanto i miracoli non succedono quasi mai. Meglio affidarsi alle proprie risorse.

Perciò date spazio a tutto ciò che può farvi stare bene e farvi avere più forze fisiche e più energie mentali. Correte, fate yoga, camminate, cucinate, meditate, state in silenzio con voi stessi, ricaricatevi, sorridete, abbracciate i vostri amici, esprimente i vostri buoni sentimenti e fate tutto ciò che vi fa stare bene (come direbbe il buon Caparezza :-)).

Io una cosa la farò di certo…anche nel 2018…ovviamente cucinerò e cucinerò e cucinerò 🙂 Buon 2018 a tutti voi! Ci vediamo a gennaio!

Aperitivo-alla-melagrana

PROSECCO ALLA MELAGRANA CON MANDORLE ALLA CURCUMA E NOCCIOLE ALLA PAPRIKA

………………………..

INGREDIENTI (per 6 persone):

Per il prosecco alla melagrana:

  • 2 melegrane
  • 6 bicchieri di prosecco

…………………………

COME SI FA:

  1. Tenete da parte 6 cucchiaini di chicchi di melagrana.
  2. Spremete le melegrane rimanenti con uno spremiagrumi per estrarne tutto il succo.
  3. Dividete il succo in 6 bicchieri. Riempiteli con il Prosecco ben freddo. Aggiungete i chicchi e servite.

 

Per le mandorle alla curcuma:

  • 100 g di mandorle senza buccia
  • sale
  • curcuma
  • pepe
  • olio evo

…………………………

COME SI FA:

  1. Mettete le mandorle in un piatto. Cospargetele per bene con il sale, il pepe e la curcuma. Irrorate con l’olio e mescolate con le mani per farle impregnare completamente.
  2. Sistematele su una placca da forno rivestita di carta di alluminio. Cuocete a 180 gradi per circa 10 minuti o comunque fino a doratura. A metà cottura mescolate per garantire una cottura uniforme.

 

Per le nocciole alla paprika:

  • 100 g di nocciole
  • sale
  • paprika
  • olio evo

…………………………

COME SI FA:

  1. Mettete le nocciole in un piatto. Cospargetele per bene con il sale e la paprika. Irrorate con l’olio e mescolate con le mani per farle impregnare completamente.
  2. Sistematele su una placca da forno rivestita di carta di alluminio. Cuocete a 180 gradi per circa 10 minuti o comunque fino a doratura. A metà cottura mescolate per garantire una cottura uniforme.
Annunci

GENESI, UTILITA’ ED EVOLUZIONE DELL’APERITIVO MILANESE. APERITIVO DI MELE, AGRUMI E SPEZIE

Aperitivo-mele-agrumi-spezieTendenzialmente non amo l’aperitivo, tantomeno il cd. apericena. Ve ne avevo già parlato in un altro post.

Spesso mi sono chiesta quale fosse l’utilità dell’aperitivo. Sei lì che ti ingozzi di porcherie, (perché quando sei lì è ovvio che ti fai prendere dalla golosità più becera), hai un tempo limitato per ingozzarti (perché poi ad un certo punto ti sbattono fuori), torni a casa con l’acidità di stomaco perché hai mangiato tanto e pure velocemente e la mattina dopo ti senti in colpa perché pensi che, se proprio dovevi ingurgitare calorie, era meglio farti una bella cena seduto  ad un tavolo con un minimo di calma e atmosfera. Fino a qualche tempo fa pensavo questo.

Poi sono venuta a Milano. E ho capito che l’aperitivo poteva nascere solo a Milano. Perché qui ha un sua intrinseca utilità. Se la gran parte delle persone esce dal lavoro dalle 18 in poi e abita nell’hinterland milanese e la mattina deve lavorare, è allora (e solo allora) che l’aperitivo milanese manifesta la sua utilità. Piuttosto che tornare a casa, cambiarsi e uscire di nuovo – cosa chiaramente improbabile – è evidente che è meglio fare tutta una tirata e curare le relazioni sociali con un bell’aperitivo. E poi tutti a casa a dormire.

Aperitivo-mele-agrumi-spezieE allora ho iniziato ad apprezzarlo pure io. E a vederne l’utilità. Così come anche ho preso l’abitudine di approfittare di eventi “dopolavoro” in modo tale da poter rientrare a casa a un orario decente e senza grosse difficoltà. Uno di questi eventi è stato uno showcooking proposto dalla Scuola della Cucina Italiana in cui si parlava del nuovo trend della cucina healthy e si suggerivano ricette orientate in tal senso.

Tra queste c’era anche l’aperitivo che vi propongo oggi. Perchè è vero che ci sono locali in cui si continuano a servire aperitivi pieni di zucchero e di sostanze insalubri ma la nuova frontiera e senza dubbio quella di una cucina più attenta alla salute, che non vuole impedirci di vivere eventi mondani e di socializzazione ma vuole fornirci spunti per viverli in maniera un pochino più attenta. Così possiamo farci l’aperitivo senza svegliarci la mattina dopo con lo stomaco che grida vendetta. 🙂

Niente di meglio quindi di una bella bevanda alla frutta, arricchita dalle note pungenti dello zenzero e del pepe rosa. Eccovi allora la ricetta facile facile di oggi.

Aperitivo-mele-agrumi-spezie

APERITIVO DI MELE, AGRUMI E SPEZIE

…………………………

INGREDIENTI (per 4 persone):

  • 2 mele
  • 2 arance
  • 2 pompelmi
  • zenzero
  • pepe rosa in grani
  • 2 cucchiaini di zucchero
  • 160 ml di acqua tonica/acqua frizzante/prosecco/acqua e zucchero (io ho usato l’acqua tonica)

…………………………

COME SI FA:

  1. Lavate la frutta. Pulite gli agrumi a vivo e pelate le mele. Tagliate quindi tutto a pezzi e mettetel nel frullatore.
  2. Aggiungete un pezzetto di zenzero e il pepe rosa e azionate.
  3. Mettete il composto in un brocca e aggiungete l’acqua tonica.
  4. Mescolate con un cucchino e servite.